seguici anche su:

L’uomo scelto da Obama per salvare l’educazione finanziaria

“Insegniamo ai nostri ragazzi la storia e l’educazione civica perché possano capire la nostra democrazia. Perché non insegniamo la finanza e l’economia, così capiscono il pilastro della società americana, il capitalismo? Ai primi anni di liceo si studia George Washinghton, la costituzione e i tre rami del potere governativo, ma la maggior parte degli studenti non sa chi sia Adam Smith e non conosce la Borsa o la magia dell’interesse composto. Sembra così logico e naturale, ma evidentemente così non è, perché i curriculum scolastici molto raramente elevano l’economia e la finanza al rango di insegnamento basilare, come la lingua, la matematica, la storia o le scienze naturali.”   _sperling_images_nondisponibile

Sono le parole tratte da un articolo scitto da  John W. Rogers Jr, nella sua rubrica “L’investitore paziente” per la rivista Forbes.  John W. Rogers Jr oltre ad essere analista e consulente di finanza per mestiere, è l’uomo che Obama vuole nel Consiglio dei suoi Consiglieri con la specifica posizione di responsabile della Financial Capability: dovrà cioè migliorare la capacità degli americani, a partire dai giovanissimi, di muoversi consapevolmente in campo economico, bancario e borsistico.

Ce la farà?

Leggi l’articolo completo “Obama ha scelto uno zar per l’educazione finanziaria nelle scuole” nel blog Figli&Soldi  di Maria Teresa Cometto e Glauco Maggi

Lascia un Commento

CommunityIl mio profilo
MembriMembri
BlogBlog
AttivitàAttività
ARCHIVIO